Protezione Civile

10 giugno 2016
foto_protezionecivile

La Protezione Civile, è una dei più importanti settori della Pubblica Assistenza, esso nasce a seguito del terremoto del Friuli ove le prime squadre dell’associazione partirono per la prima volta come “protezione civile” a soccorso della popolazione. Sviluppatosi nel corso degli anni, anche attraverso le emergenze come l’Irpinia o Nocera Umbra è arrivato sino ai giorni nostri con i terremoti dell’Aquila e dell’Emilia, oltre alle alluvioni o smottamenti accaduti negli anni, distinguendosi per la sua professionalità e la capacità di rispondere alle emergenze, soprattutto locali, che lo richiedono; prefiggendosi l’obbiettivo di prevenire ed intervenire su tutte le emergenze sul nostro territorio, sia locale che regionale o nazionale.

 

 

 

Il Nucleo Ostemmaperativo di Protezione Civile, è un settore relativamente nuovo dell’associazione, esso è composto principalmente da volontari giovani che vengono formati per intervenire sul soccorso sanitario, sull’antincendio boschivo e sulle emergenze di varia natura come: Terremoti, alluvioni, allagamenti, prevenzione e tutela della comunità, prevenzione e soccorso in grandi manifestazioni o ricerche e soccorso oltre ad altri abiti di vario genere; rimanendo sempre attivi attraverso una prontezza operativa H24 o reperibilità, avvalendosi anche di monitoraggi continui della zona al fine di prevenire ogni emergenza.

Il Nucleo si prefigge l’obbiettivo di salvaguardare ad aiutare la popolazione ovunque ve ne sia bisogno attraverso i propri professionali volontari ed i propri mezzi, adoperandosi anche nella tutela dell’ambiente con le squadre si Antincendio Boschivo, attead intervenire su incendi sul territorio locale con automezzi antincendio e squadre specializzate.

 

 

 

 

logo_circle_transparentLa pronta risposta della Pubblica Assistenza / Protezione Civile alle emergenze idrogeologiche del 2014, ha messo comunque in risalto le precarie condizioni della sala operativa e del Coc. Nell’estate e autunno 2014 i volontari della protezione civile hanno ristrutturato due locali messi a disposizione dalla Pubblica Assistenza e in accordo e convenzione con il Comune di Cecina e Montescudaio a gennaio 2015 sono stati inaugurati ufficialmente il Centro Operativo Comunale (C.O.C.) e la Sala Operativa di Protezione Civile, con sistemi all’avanguardia gestiti dai tre operatori cecinesi che fanno già parte della Sala Opertiva Regionale e Nazionale dell’ANPAS mettendo a disposizione a livello locale la loro esperienza a livello nazionale.